Filler borse occhi

In questo articolo parleremo di una soluzione di medicina estetica che si chiama filler borse occhi, o filler alle occhiaie e che ha il compito di ripristinare il volume della zona perioculare di una persona avanti con l’età, la quale giustamente vuole riavere una certa giovinezza, quantomeno per quanto riguarda lo sguardo.

 Quindi parliamo di uno dei trattamenti di medicina estetica più richiesto e cioè il filler alle occhiaie con l’acido ialuronico, che serve per rinfrescare e ringiovanire la zona, e che legato al contorno occhi, soprattutto nel momento in cui si nota che la zona sotto l’occhio appare diversa dal solito e cioè scavata, concava o appesantita, o magari l’area sotto la palpebra inferiore trasmette stanchezza. Teniamo presente che sono proprio gli esperti a dire che col passare degli anni non sarà solo la pelle a perdere spessore, ma anche le ossa del viso, le quali cominceranno ad assottigliarsi. Quindi si avrà una combinazione di fattori comporterà la perdita di quella che è una specie di battitura soffice, che troviamo sotto gli occhi e che poi causerà le famose e conosciute occhiaie. Si tratta quindi di un piccolo vuoto sotto lo sguardo che non è facile da capire nemmeno se una donna usa dei correttori, oppure potrebbero conferire delle ombre scure per via della sporgenza dei contorni dell’orbita oculare per via della forma, ma in ogni caso il problema è che fanno perdere freschezza e armonia.Queste sono cose però che possono essere risolte proprio col filler con l’acido ialuronico, il quale però deve essere impiantato nel migliore dei modi. Si tratta di una soluzione utile in alcuni casi e cioè per esempio nel momento in cui si nota uno sguardo scavato, solco lacrimale troppo evidente, nonché presenza di borse palpebrali seppur non troppo grandi, e assenza di volume. Parliamo di inestetismi che non sono assolutamente graditi dalle donne alle quali si rivolgeranno a un esperto che farà prima dell’intervento delle analisi che serviranno per escludere un’eventuale insufficienza linfatica, oppure per capire se c’è oppure no lassità palpebrale. Se l’esame è favorevole e la persona risulta idonea si procederà con il trattamento.  Come si svolge nello specifico questo trattamento In pratica innanzitutto si procederà con la detersione accurata dell’area interessata, mentre per quanto riguarda la seduta il medico utilizzerà una piccola cannula e un ago sottile, cercando di inoculare il riempitivo, e seguendo un protocollo preciso. Si tratta di un intervento che per fortuna di chi ci si sottopone non è per niente doloroso, e i risultati sono subito evidenti, nel senso che lo sguardo apparirà subito più rimpolpato.Il trattamento durerà più o meno mezz’ora, ma alla fine potrebbe comparire qualche rossore: però si parla di disagi temporanei e insignificanti che si risolveranno da soli. In alcuni casi ci possono essere alcuni gonfiori che però si andranno via in circa due giorni. Per quanto riguarda invece la durata di questa Correzione con il filler di acido ialuronico ovviamente dipende dalla risposta personale, però in genere si va dai 12 ai 14 mesi, mentre l’effetto completo e riempitivo sarà evidente dopo circa due settimane.

Link Utili:

Leggi anche:Acido ialuronico labbraAcido ialuronico visoAcido ialuronicoBotoxFiller labbraTossina botulinicaPeeling chimicoPeelingRinofiller, , Contatti (Sito)

Etimologia della parola Filler (Wikipedia)